Aggiornato il post sulle mie piante grasse

Intanto Buon 2009 a tutti, dato che questo è il primo post dell'anno!

E' il primo anche se non lo meriterebbe, ma sono sommerso di impegni e riesco a malapena a curare e controllare le mie piante, che per fortuna in questo periodo necessitano di poche attenzioni.

Nei prossimi mesi, nei ritagli di tempo scriverò sulle nuove semine che sono un bel pò e ovviamente documentate da numerose foto che spiegano più di mille parole! Poi cercherò di fare il post sul "Quiz fotografico" che in realtà è già pronto da mesi, ma speravo di aggiungere qualche foto più particolare e migliore, e poi sono indeciso se inserire anche foto di semine che però potrebbero essere troppo difficili da identificare... A quasi un anno dalla nascita del blog, quindi da quando ho documentato fotograficamente tutte le piante che ho, dovrò anche scrivere un post sulle perdite, poche per fortuna, ma prima quando non facevo foto me ne dimenticavo mentre ora restano lì tipo reliquia.

Ultimamente mi sto "specializzando" in piante succulente non cactacee tipo Stapelia, nel senso che ne ho comprate molte differenti, ma non essendo in fioritura mi è difficile identificarle, anche perchè devo fare chiarezza su questi generi che a volte sembrano identici, ma guardando bene le singole piante e riuscendo ad identificarle si apre un mondo... ho scelto questo tipo di piante perchè sono facili da moltiplicare, a crescita abbastanza veloce (questo mi permette di provare composta ed esposizione differente), e sono molto incuriosito dai loro fiori. Per il momento ne ho una decina, catalogate in una cartella chiamata "Caralluma - Huernia - Stapelia" ma ben presto dovrò dividerle, ad es dopo l'identificazione del Piaranthus pilosus (alla quale avevo inizialmente rinunciato pensando fosse un ibrido)...

Piaranthus pilosus fiore e bocciolo..insomma ho un bel po di studio da fare ed il tempo a disposizione non mi aiuta, intanto continuo a comprarle ogni volta che le trovo :) scrivo questo perchè se qualcuno colleziona questo genere di piante mi farebbe piacere poter scambiare qualche talea e magari ricevere qualche consiglio pratico per l'impollinazione che ho provato senza successo nonostante abbia letto una guida in inglese molto dettagliata...

Chiedo scusa se ho tardato un pò a rispondere agli ultimi commenti ma il motivo è sempre il tempo.

In genere aggiorno il post sulle "mie piante grasse" sistematicamente dopo ogni nuovo acquisto (identificato), ma oggi controllando la cartella delle foto mi sono accorto che molte mi erano sfuggite o perchè nuove o perchè nel frattempo sono riuscito ad identificarle o perchè hanno fiorito e quindi ho inserito 26 nuove foto, eccone alcune:

Leuchtenbergia principis

Leuchtenbergia principis

Frailea pygmaea o asteroides o schilinzkyana (chi mi aiuta ad identificarla con precisione?)

Frailea pygmaea o asteroides o schilinzkyana

Monvillea spegazzinii monstruosa

Monvillea spegazzinii monstruosa

Copiapoa hypogaea var. barquitensis

Copiapoa hypogaea var. barquitensis

Lithops a tre lobi, una chimera vista solo una volta in foto che inaspettatamente ho trovato ad un mercatino tra gli altri Lithops

Lithops trilobato

... e molte altre; un'altra cosa in programma per il 2009 è una lista delle piante che non riesco ad identificare e una lista di scambio.

8 commenti:

Anonimo ha detto...

Ciao a tutti! Come posso iscrivermi?

stranepiante ha detto...

ciao, che intendi? se vuoi lasciare commenti non come anonimo devi iscriverti a google, o accedere se sei già iscritto ad un servizio google, ad es l'email Gmail.
qui ci sono i vari servizi google: http://www.google.it/intl/it/options/

al blog Stranepiante non ci si deve iscrivere, tutti i contenuti sono pubblici.

Roberto ha detto...

Ciao,
a riguardo della Frailea misteriosa, poso dirti che ce l'ho anche io identica alla tua (la presi per i numerosi semini presenti), e l'avevo identificata come "F. perumbilicata".

Ho piantato anche i semini: hanno una germinabilità elevatisima!
Son nati tutti... poi, come sempre nel mio caso, ne perdo più di qualcuno per strada dopo il primo mese. :-(

stranepiante ha detto...

ciao, grazie per l'intervento, ora cerco un pò di foto della perumbilicata per vedere se può essere lei.

veramente anche io ho notato nelle mie uniche tre semine di frailea, la perdita di diverse piante, infatti mi ha stupito l'altissima germinabilità, ma anche l'altissima presenza di muffe che attaccavano le giovani piante. devo ammettere che per queste tre semine non avevo mai disinfettato i semi, adesso ne ho altri, e proverò di nuovo.
grazie
ciaociao

frad ha detto...

ciao,riguardo alla frailea,in un sito l'ho trovata classificata come frailea pulcherrima!!ma sono alla ricerca di maggiori conferme!
complimenti per il sito!sono sicuro mi sarà utile in più occasioni!!!
ciao

Anonimo ha detto...

Ciao sono Laura,
da ragazzina ho seminato tantissime piante grasse, sopravvivono ancora parecchie mammillarie e ferocactus e melocactus non identificati, ma soprattutto sono orgogliosa dei miei astrofiti e delle mie lophphore williamsii (non innestate) che vivono sul mio davanzale ormai da una decina d'anni... Ora ho deciso di mettere sul balcone un pò di lithops e per caso mi sono imbattuta nel tuo blog... ho appena ordinato 100 semi di 5 varietà via e-bay, scelte più che altro per criteri di estetica e prezzo, e poi non ho resistito a aggiungere un pò di semi di astrofiti in cultivar strane... se ti va posso aggiornarti su come va la semina!

stranepiante ha detto...

grazie per i complimenti e per la dritta, anche io continuo a cercare di identificarla, assomiglia a molte Frailea... posso aggiungere che sotto i neon ha fiorito (boccioli molto piccoli) ma come è già capitato i fiori non si sono aperti.. da quel che ho capito le Frailea aprono i fiori solo in pieno sole e solo alcune specie...

stranepiante ha detto...

Ciao Laura, a questo punto non posso che chiederti le foto!!! :) e aggiornamenti sulle nuove semine, sicuramente la tua esperienza decennale potrà aiutarmi!

Articoli della stessa categoria: