Pianta grassa a Cuore - Hoya kerrii

Hoya_kerrii_hoya_lucky_heart

Hoya kerrii - hoya lucky heart: le Hoya sono Asclepiadaceae (Apocynaceae) originarie di Asia e Australia.

Osservando le chiavi di ricerca che portano a questo blog, a parte alcune curiose (un giorno ne farò una lista) se ne trovano altre invece molto interessanti che mi stimolano a scrivere nuovi post, ad es "pianta grassa a forma di cuore": non ho potuto non pensare alla mia piccola Hoya kerrii, ribattezzata da IKEA "hoya lucky heart", e venduta in migliaia di esemplari a 2.49€ in minuscoli vasetti smaltati rossi o bianchi senza buco. Le Hoya anche se non rientrano proprio tra le piante grasse, spesso vengono accomunate a queste. (Un'altra pianta grassa con foglie più piccole a cuoricino è la Ceropegia woodii).

Molte persone passeggiando tra gli scaffali del grande magazzino, vedendo questa pianta avranno pensato:

  1. E' vera o di plastica? le Hoya hanno tutte delle foglie molto rigide, lucide, effettivamente si stenta a credere che una cosa così sia viva...
  2. Se è vera, che forma ha la pianta da grande? intanto c'è da premettere che il cuore è solo una foglia adulta, in realtà la pianta è una rampicante/strisciante, con rami foglie e fiori.
  3. Crescerà? Riguardo alla possibilità di attecchimento/crescita, rinvasando la pianta ho visto che non si tratta di semplici foglie ficcate nel terreno, ma sono già radicate, e non è il primo caso di pianta che si può moltiplicare partendo da una foglia. Quindi anche se il modo migliore per moltiplicare una hoya è fare talee di circa 20 cm con almeno 4 foglie, possiamo sperare che le nostre piccole lucky heart genereranno piante adulte (ma c'è anche una buona possibilità che non emetta germogli), il problema è che lo sviluppo iniziale sarà molto più lento rispetto ad una talea di 20 cm che è già lenta per conto suo.
  4. Come si chiama? Hoya kerrii, ne esiste una variante chiamata Hoya kerrii albomarginata, ma non è quella venduta all'IKEA, almeno a Roma, ha sempre le foglie a cuore, ma i margini sono albini, il confine tra il bianco e il verde della foglia è irregolare

Per la coltivazione della Hoya kerrii è necessario rinvasare subito la pianta togliendo parte della fibra di cocco in cui è cresciuta, e preparando una buona composta con alta percentuale di inerti.

In inverno è bene tenerla in casa o in serra fredda, ma sempre in luogo molto luminoso, evitando il sole diretto soprattutto in estate. Non necessita di vasi molto grandi, che comunque vengono presto invasi dalle radici. Può essere bagnata frequentemente, sempre senza lasciare ristagni. In inverno può essere bagnata ogni 20 giorni.

La mia esperienza con le Hoya

Tempo fa presi da mia zia delle talee di Hoya carnosa, queste iniziarono a crescere solo l'anno successivo e fiorirono solo dopo 3 anni. Mi limitai ad interrare le talee tenedole all'aperto, attecchirono tutte, ma recentemente ho scoperto che il modo migliore per velocizzare l'attecchimento di queste talee e tenere il vaso in un sacchetto di plastica trasparente per i primi mesi, in questo modo credo che avrei risparmiato il primo anno.

hoya-carnosa-fiore In generale le hoya hanno hanno crescita lenta, iniziano a svegliarsi verso marzo gettando coppie di piccole foglie marroni/porpora scuro, che crescendo durante tutta la bella stagione diventano verdi, grandi circa 10 cm, molto rigide, si spezzano se si prova a piegarle. Le nuove foglie nascono da lunghi rami spogli generati l'anno precedente per portare i fiori, dopo i fiori cadono e per tutto l'inverno rimangono questi cordoni marroncini spogli. Essendo a crescita lenta, e sempreverdi, le foglie tendono a coprirsi di polvere è bene spolverarle e passare un panno umido per farle ritornare lucide/cerate. Personalmente lo faccio una volta l'anno, prima dell'inizio della fase vegetativa, per evitare di spezzare i nuovi germogli.

I fiori sono molto belli, sembrano dei fuochi d'artificio, spuntano in grappoli di 10-30 e formano delle semisfere. Sono a forma di stella di 1-1,5cm e come il resto della pianta sembrano finti, hanno i petali vellutati, mentre la parte centrale riproduttiva è durissima sembra plastica. Questi mazzetti hanno colori che vanno dal rosa chiaro/bianco al viola scuro/marrone a seconda della specie. Sono molto eleganti e fortunatamente rimangono aperti per molti giorni.

Deve essere predisposto un supporto dove ancorare i rami manualmente, non è dotata di "accessori" per arrampicarsi, ma se addossata ad una rete tende ad attorcigliarsi alle maglie.

Le malattie e parassiti che possono colpire le Hoya sono marciume radicale, afidi gialli e cocciniglie abbastanza difficili da debellare manualmente quando colpiscono i fiori. Generalmente viene colpita prima da afidi gialli sui nuovi germogli in primavera, poi con la fioritura in estate, i peduncoli dei fiori permettono alla cocciniglia di annidarsi.

Eccedendo con le annaffiature le foglie diventano gialle, è sempre richiesto un buon drenaggio. Le foglie tendono a "macchiarsi" se vengono spruzzate con insetticidi.

Auguri a tutti per la vostra Hoya, non scoraggiatevi, posterò le foto dei primi germogli della piccola Hoya kerrii!

Argomenti correlati:

- Hoya kerrii ikea che produce nuove foglie

- Monografia sulle piante Hoya

- Foto fiori Hoya carnosa

49 commenti:

ty ha detto...

salve..io ho anke qsta bellissima pianta...è la mia preferita..ma ho notato ke nei fiori si sono depositati degli insetti..alcuni sono bianchi..altri molto gialli..non so come curarla...mi daresti un aiutino? la ringrazio infinitamente

stranepiante ha detto...

ciao, per favore dammi del tu! :)

Mi capita spesso che questa pianta venga attaccata da afidi, ogni anno con l'arrivo della primavera :), ma in genere si posizionano, molto fitti solo sui nuovi germogli, non sui fiori; i "miei" parassiti sono gialli con le zampe nere, quelli bianchi che vedi probabilmente sono solo i corpi secchi di una precedente muta.
Se hai una foto facciamo prima :)

Se come credo sono afidi, trattandosi di una pianta ornamentale puoi usare un qualsiasi insetticida, ma cerco sempre di non usare prodotti chimici, se gli afidi sono pochi e la pianta è grande li lascio lì o gli schiaccio :), ma se i parassiti iniziano ad essere tanti, possono compromettere la salute della pianta, in questi casi ho usato un prodotto che mi fa un pò paura, perchè gli stecchisce e dopo poche ore trovi centinaia di cadaverini a terra, si chiama Vape garden insetticida spray, leggo sull'etichetta che contiene:"piretrine pure e Piperonilbutossido puro". Basta dare una spruzzatina leggerissima, calcola che l'ho comprato più di un anno fa e la bomboletta è ancora piena. Qualsiasi prodotto userai, segui le indicazioni, e spruzzalo solo sulle parti colpite.

Prima però fai una prova con il "rimedio della nonna" (provo sempre prima con questo, e a volte funziona). Lascia macerare per 3giorni in acqua 3 spicchi d'aglio schiacciati o tagliati sottili e 5 mozziconi di sigaretta, agita ogni tanto, filtra bene e spruzza su tutta la pianta (la mattina e la sera), se la mattina successiva i parassiti stanno ancora lì spruzza con acqua e passa ad un prodotto serio :)...non sempre, ma a volte funziona.

fammi sapere chi vince la battaglia :)
grazie
ciao

ty ha detto...

bene...:) ho appena notato ke si trattano proprio di afidi gialli...però altri parassiti sono bianchi e si posizionano (dopo ke i fiori si stanno o si sono già aperti) in tutto lo "stelo" dei fiori.....non si tratta di cocciniglia..qsti sono come ragni neri pelosi bianchi...io oggi pomeriggio leggendo in un sito..ho trovato un metodo x eliminare gli afidi..cioè bagnare un tavagliolo con del sapone e acqua..e accuratamente li ho tolti..speriamo bene..proverò anke il metodo della NONNINA:D...grazie tante..
AVREI UNA FOTO..MA SI VEDE MALUCCIO..CASOMAI TI LASCIO IL MIO MSN..minerva00@hotmail.com

stranepiante ha detto...

Non ti ho suggerito di usare il sapone perchè, l'idea di insaponare una hoya non mi entusiasma, cmq è un metodo valido contro gli afidi, se l'attacco è esteso puoi sciogliere una saponetta di marsiglia in acqua e spruzzarla sulla pianta (non ho idea delle conseguenze su un'hoya) secondo me hai fatto bene ad agire solo localmente con un tovagliolo :) anche se temo ti si siano staccati un bel pò di fiori...

Riguardo ai ragnetti neri dal pelo bianco... non ho proprio idea, prova a mettere la foto sul tuo spaces.live

Anonimo ha detto...

Ciao stranepiante,
da 7-8 mesi ho una foglietta di hoya kerrii a cui tengo tantissimo, senza fiori.. pochi giorni fa ho notato che non era più verde brillante come al solito, il suo colore è andato sbiadendo in pochi giorni, fino a quando, tra ieri oggi, in sole 24 ore, si è ricoperta di piccole macchiette marroni, come dei piccoli lividi.. cosa posso fare per salvarla??? C'è un modo?? ;(
grazie in anticipo..
Maria

stranepiante ha detto...

ciao purtroppo non c'è più niente da fare, sta marcendo.
Per caso l'hai rinvasata di recente o le hai dato molta acqua?
mi dispiace
ciaociao

Anonimo ha detto...

noooo!!! ;(
Davvero niente niente da fare? Le ho dato poca acqua, qualche goccina ogni 20 giorni, e non l'ho rinvasata... che peccato...

Anonimo ha detto...

volevo avere notizie recenti sulla "foglia a cuore"
anch'io l'ho presa all'ikea e l'ho tenuta circa un anno nel vasetto originale, sul davanzale; dopo aver letto le tue informazioni, l'ho rinvasata e da quasi un altro anno aspetto le radici.
la foglia sta bene, è di un bel colore verde...... ma le radici?
non ho il coraggio di svasarla x controllare!
la tua com'è?
grazie e a risentirci
eleonora

Anonimo ha detto...

Salve..anch'io avevo questa pianta..ma è morta in questi giorni!! vorrei riacquistarla..ma non ho idea di dove poterla trovare..perchè è stata comprata in una fiera!! Io vivo a palermo..e sinceramente nei supermercati e nel vivaio dove spesso vado non l'ho mai vista..Lei saprebbe dove ptrei trovarla? Le sarei molto grata!!

stranepiante ha detto...

ciao, la mia aveva già le radici, ma non ha mai emesso germogli, ancora oggi, è sempre lì come prima... quando l'ho rinvasata ho tolto la maggior parte della fibra di cocco in cui era inserita, e ad un successivo rinvaso ho notato che le radici si erano allungate sino a toccare il nuovo vaso... quindi vegeta, ma non cresce...

stranepiante ha detto...

ciao, sinceramente non saprei dove ritrovarla, la vendeva ikea, poi l'ho vista a che in qualche vivaio, ma nello stesso vaso e ad un prezzo maggiore.. quindi potrebbero averla comprata da ikea, ma non ricordo dove l'ho vista.
mi dispiace
ciaociao

diddi ha detto...

Ciao Stranepiante,
sono arrivata a te cercando appunto notizie su Hoya Kerrii, acquistata non senza incertezze ieri all'Ikea di Roma (ne hanno a decine x la persona che la cerca!). Grazie per le notizie interessantissime che ho trovato, anche per Hoya carnosa di cui ho fatto delle talee questa estate. Lavoro in un vivaio e mi piace molto riprodurre le piante... Mi fa anche tanto piacere trovare persone appassionate che condividano le proprie preziose esperienze con gli altri. E complimenti per il blog: è bellissimo e l'ho subito inserito nei preferiti! :-)) Grazie di nuovo
Lidia

stranepiante ha detto...

ciao, grazie a te per avermi ricordato di pubblicare il post che avevo lasciato in bozza :D.
Bello lavorare in un vivaio!! è fornito di grasse?? se si dimmi dovè che passo :)
ciaociao

Anonimo ha detto...

No, il mio vivaio non tratta piante di questo genere. Nella mia zona ce n'è uno particolarmente fornito e gestito da un vero appassionato che partecipa alle mostre di settore, non so se lo conosci: Il pungivendolo. Si trova a Bagnaia un paesino vicino Viterbo. Se ti occorrono maggiori informazioni chiedi pure.
Un saluto
Lidia

stranepiante ha detto...

ciao, conosco bene il pungivendolo, ho comprato diverse volte da lui nelle manifestazioni, ha sempre piante belle e strane, a prezzi onestissimi, non sono ancora riuscito ad andare al vivaio (anche se c'ero quasi) lo farò al più presto, solo una nota: l'ultima volta ho comprato due Dioscorea e 2 mammi, una delle Dioscorea mi sono accorto a casa che era senza radici (solo appoggiata al terreno) e non ha mai attecchito, mentre una mammi si è mezza bruciata con un fungo pochi giorni dopo ed attualmente è ancora in bilico, quindi la prossima volta toccherò e rigirerò bene le piante prima dell'acquisto (cosa che generalmente non faccio quando compro da venditori seri come lui).

Chicca ha detto...

Carissima StranePiante, ti ho trovata cercando notizie sulla Hoya, comprata oggi all'Ikea.
Ho notato che la foglia davanti è di un bel verde lucido, ma dietro è di un verde più chiaro con dei puntini verde scuro.
come sta? spero bene!
e poi volevo anche sapere se la posso tenere nel suo vasetto, non ho molta esperienza di rinvaso e non vorrei farle male.
grazie di una tua cortese risposta
Chicca

stranepiante ha detto...

ciao chicco :)
la pagina inferiore della foglia è sempre più chiara, riguardo ai puntini, sono normali, se omogeneei, se invece sono sporadici e crescono velocemente sta marcendo.
Riguardo al rinvaso, puoi anche lasciarla li se non vuoi provare a farla diventare una pianta, la foglia in quel vasetto può vivere anni rimanendo sempre uguale e sempre viva; dalle pochissima acqua, non lasciare che la terra rimanga bagnata troppi giorni consecutivi.
ciaociao

Mauser ha detto...

Questo post sulla Hoya Kerrii è molto interessante!
Questa pianta mi affascina moltissimo e mi piacerebbe averne una, ma purtroppo in giro per la mia città non la si trova, sembra che non sia mai esistita e i negozianti mi guardano come se scendessi da Marte, quando la nomino! Spero di riuscire a procurarmene un esemplare...


Comunque grazie delle informazioni, sono davvero interessantissime e molto dettagliate! Se mai entrerò in possesso di una di queste piantine seguirò senz'altro le tue indicazioni

Stranepiante ha detto...

infatti neanche io l'avevo mai vista prima di trovarla da ikea, che ancora oggi ce l'ha...
altrimenti cerca un hoya carnosa, è più facile da trovare e almeno cresce e fa dei fiori fantastici!

grazie ciaociao

Paloma ha detto...

Ciao stranepiante,
la Hoya Kerii che il mio ragazzo mi ha comprato dall'Ikea un paio di anno fa, ha sorprendentemente proliferato. é meravigliosa, ora ha 4 foglie più quella che io chiamo la mamma. La tengo sul davanzale della mia stanza in un vasetto di terracotta di 10 cm di diametro. Dovrei travasarla oppure posso tenerla così? questa pazzerella sta diventando così grande che temo di non poterla più tenere in camera e temo che un cambiamento di ambiente potrebbe lederle.
Grazie per questo blog fichissimo che hai creato.
ciao ciao

Stranepiante ha detto...

Complimenti, sei la prima persona che mi dice che la pianta ha germogliato!! che dire.. le hoya normalmente non hanno bisogno di vasi grandi, possono coprire 2-3 metri di muro stando in un vaso di 20 cm, quindi il tuo dovrebbe andare ancora bene.
Qualche foto sarebbe molto gradita, la mia email è a fondo pagina :D
grazie
ciaociao

Anonimo ha detto...

Ciao Stranepiante,
anche io ho una Hoya Kerrii ( che ho ribattezzato Chiapa's per una questione effettiva) che è stata benissimo per mesi e mesi.
Venerdi, mi riferisce la mia compagna di stanza, è comparsa una macchietta marrone. Oggi, invece, tutta la foglia ha assunto un colore giallognolo e la macchia marrone ora parte dalle radici e arriva fino a metà foglia. Sono disperata aiutatemi!!! Farei di tutto per salvarla. L'ho anche rinvasata rudimentalmente per evitare un potenziale ristagno di acqua.
Nella denegata ipotesi in cui non riuscisse a rinvenire sapreste indicarmi un posto dove poterne acquistare una nuova? All'Ikea Porta di Roma non ce ne sono più...
Grazie a tutti coloro che mi sosterranno in questa battaglia.

Ps. giovedi 13 le ho dato qualche goccia di acqua con linfaplus.

Stranepiante ha detto...

ciao, mi dispiace, ma sembra un attacco fungineo, non si può fare nulla...
mi dispiace ma non so neanche dove indirizzarti per l'acquisto se Ikea le ha finite...

Anonimo ha detto...

Bene,anzi...male:-(... grazie per la solidarietà. Ieri sera ho deciso di riportarla a casa. Stamattina la macchia è salita fino alla punta, solo un quarto di foglia è ancora gialla - verde. Se non dovesse farcela almeno passa a miglior vita in un ambiente familiare.

Grazie mille, :-(

maglieclara ha detto...

dove posso trovare i semi di questa pianta?

Stranepiante ha detto...

ciao, i semi delle Asclepiadaceae non sono molto facili da trovare, non so come aiutarti.
mi spiace, ciaociao

Anonimo ha detto...

Ciao a tutti, sono la ragazza della Chiapa's...ieri, dopo giorni di sofferenza , nel pomerigggio la mia Hoya Kerrii è passata a miglior vita nel suo bel vasetto rosso scintillante...:-(
C'è qualcuno disposto a mandarmene una foglia?Sto cadendo in depressione....:-(

Anonimo ha detto...

ciao stranepiante
intanto complimenti x il blog!
qualche giorno fa ho comprato una hoya che volevo regalare alla mia ragazza, ma la parte inferiore (diciamo un quarto della foglia) è marrone....ho letto gli altri commenti...nn c'è più niente da fare? :(

Stranepiante ha detto...

ciao, grazie, purtroppo come hai letto non mi risulta si possa fare più niente.
ciaociao
Buona fortuna

Anonimo ha detto...

Ciao a tutti!
Sono quella ragazza che aveva perso una Hoya pochissimo tempo fa. Sono felice di annunciarvi che sabato nel tardo pomeriggio ho accolto in casa Ricchia - diminutivo di Ri - Chiapas!! Se ne avete persa anche voi una vi informo che il vivaio della Rinascente di Piazza Fiume ne ha tantissime ( sia foglie che piante).
Speriamo che questa volta duri, l'ho messa vicina a "Sai" un piccolo bonsai di Olmo che sta dando grandi soddisfazioni, sarà la volta giusta...!!Ciaoooooooooo

Anonimo ha detto...

Ciao Stranepiante,
sono sempre la ragazza che ha Ricchia. Volevo chiederti una info perchè ora, dopo averne persa già una, sto diventando un po' paranoica. Ho letto che le Hoya: amano il caldo e resistono fino a 24-27 gradi, la temperatura minima invernale non deve scendere sotto i 10-13 °C, che l' esposizione migliore è un' illuminazione molto forte ma riparata dai raggi solari diretti e che le annaffiature devono essere regolari in estate, senza mai lasciar asciugare il substrato.
Ma in pratica che significa? che in estate devo dare da bere ogni quanto? ogni settimana?o di più? e poi la terra deve essere sempre umidiccia o asciutta tra un inaffiatura e l'altra?e dell'aria condizionata che mi dici? ho un collega malato per l'aria condizionata, non è che le fa male? Grazie mille per i preziosi consigli che saprai darmi al fine di evitare un perire potenziale della mia nuova Hoya. Ciaoooooo

Stranepiante ha detto...

ciao, le mie hoya sono all'esterno esposte a nord prendono sole diretto per poche ore solo quando è basso.
le annaffio più spesso delle altre succulente, ma cmq sempre raramente, il terreno non rimane mai continuamente bagnato. non posso dirti di bagnare ogni settimana o ogni 30 giorni... dipende da come è il terreno in cui è la tua e imparerai con il tempo ogni quanto innaffiare.
in inverno bagno circa una volta al mese e poco.
è importante che la composta sia drenante e non faccia ristagnare l'acqua... la kerrii sta in casa vicino alle semine, ma non ho l'aria condizionata :)
ti dico che imparerai con l'esperienza anche perchè ad es delle talee di hoya le ho tenute tutto l'inverno sotto i neon con un sottovaso pieno d'acqua ed hanno preso benissimo, mentre una di quelle adulte all'esterno è marcita alla base perchè il terreno era troppo umido ma non zuppo...

Anonimo ha detto...

Ciao Stranepiante!
L'anno scorso mi hanno regalato una bellissima Hoya Kerrii di 25 cm di altezza. E' stata tutto l'inverno in casa, in piena luce, ma senza che questa fosse diretta, come avevo letto nel tuo sito. Per tutto l'inverno non si è mossa.
Da qualche mese l'ho spostata in giardino e ha buttato fuori ben 3 foglie nuove!
Sono davvero felice, ma mi domando: perchè la pianta cresca in altezza devo togliere qualcuna della foglioline?
Se servisse ti posso allegare una foto.

Grazie mille,
Charlie

Stranepiante ha detto...

ciao, in casa sarebbe meglio darle più luce possibile, quindi tenerla proprio dietro una finestra, ma non sopra un termosifone, la cosa migliore sarebbe tenerla sempre fuori se il clima lo permette o almeno da aprile-maggio che è il periodo in cui la crescita è maggiore.
controlla anche che il terreno sia buono e non solo torba, altrimenti potrebbe essere che le annaffiature non bagnano bene la terra o ancora, potrebbe esserci cocciniglia radicale (è una pianta molto soggetta ad attacchi di cocciniglia), ma il fatto che abbia fiorito è comunque un ottimo segno. ti sarei grato se mi spedissi le foto della fioritura.
grazie
ciaociao

Alberto ha detto...

Ciao a tutti, volevo confermare per chi abita a Roma che nel vivaio della Rinascente a Piazza Fiume hanno le piantine!

Anonimo ha detto...

Ciao a tutti,
la mia piantina, ha una foglia unica, ha subito un pò di strapazzamenti a causa di diversi spostamenti in poco tempo. Adesso è su un davanzale, quando l'ho messa lì è stata bene per qualche settimana, poi la foglia è diventata metà gialla longitudinalmente, la parte vicina alle radici però è ancora verde così come l'altra metà della foglia, che però ha perso un pò di polposità. posso riuscire a salvarla in qualche modo?
grazie!
ale

Stranepiante ha detto...

ciao ale, mmmmm non credo, puoi solo attendere...

Anonimo ha detto...

Ciao! Anche io a Cagliari a Natale in un mercatino ho trovato l'hoya, c'è l'ho nel vasettino rosso ed è in perfetta forma la foglia al suo colore verde bellissimo, vorrei tanto che crescesse! Vi farò sapere le novità. Anto :)

Anonimo ha detto...

ciao,
io ho una piccola foglia (quelle classiche di ikea), ci sono molto affezionata, quindi la vorrei travasare, ma leggendo il blog, non ho ben capito come si fa, premetto che non sono affatto un esperta! non ben capito, la storia dei filamenti di cocco.. e che terra dovrei usare...
ti ringrazio in anticipo!!!

Stranepiante ha detto...

ciao, devi cercare di togliere il più possibile la vecchia terra cercando di non spezzare le radici, noterai che il gambo della foglia è al centro di un cubetto di fibra, che si sfilaccia, cerca di toglierla se ci riesci, rinvasa in una terra formata per metà da terra comune e per metà da inerti ossia sassi, lapillo, pomice, vermiculite, perlite ecc.
ciaociao

Anonimo ha detto...

Anch'io ho questa pianta da circa 6 anni, acquistata per S.Valentino in un vasetto rosso una foglia grande e una piu' piccola dopo circa un anno il miracolo era spuntata dalla radice il primo rametto adesso ho tre piante piene di foglie ma non ho mai visto un fiore lo fara'? grazie e ciao a tutti Giusi T.

Stranepiante ha detto...

ciao, certo che fiorirà!!! ha fiori molto belli chiari con centro viola e piccole goccioline di nettare!
grazie
ciaociao

Anonimo ha detto...

Salve Stranepiante e a tutti voi :D
io sono alla disperata ricerca di questa bellissima pianta, appunto la Hoya Kerrii...ikea non le vende più già da un bel pò di mesi, abito a roma ho cercato in una decina di vivai ma nulla...Vi chiedo con estrema gentilezza nel caso qualcuno sapesse dove trovare la pianta, se per favore mi può informare...
Grazie a tutti :D

Stranepiante ha detto...

ciao, non so quando sei stato l'ultima volta da ikea, ma sicuramente 2 settimane fa a porta di roma c'era uno scaffale pieno. comunque nello scorso anno è stata spesso in vendita, quindi se sono finite torneranno presto immagino. ciao buona fortuna!

pic ha detto...

ciao! mi è stata regalata una foglia a cuore dell'ikea. non sapendo come andasse trattata ho fatto mille danni. l'ho lasciata un paio di giorni nella mia stanza che è piuttosto buia (tra l'altro c'era poca luce anche fuori), e quando l'ho rivista stava diventando più scura in certi punti. Le ho dato acqua e l'ho spostata fuori dove ha continuato a prendere acqua. In pratica ho sbagliato tutte le mosse. Sono tornato a casa e si era afflosciata su se stessa. Ora ho iniziato a leggere e le sto dando luce artificiale e sto sperando che si asciughi la terra. E' una battaglia senza speranze?

Stranepiante ha detto...

Ciao, temo proprio di si.. mi dispiace...

come ultima prova... ma non potrai avere risultati se si è afflosciata per le macchie scure di marciume, è di provare a svasarla, lavarla, lasciarla asciugare e ripiantarla.

beina ha detto...

omplimentisssimi per il tuo blog!!!
proprio ieri ho preso questa piantina e mi sa che le rinvaserò subito!!!!
Grazie mille per le dritte e complimentissimi per il blog!!!!

Martina ha detto...

Ciao!
Sarò sincera mai mi sono interessata di hoya e piante succulente prima di due giorni fa. Dalla foglia mamma ikea (diciamo) si sono originate diverse altre. (solo ora ho scoperto essere anche raro).Consta ben 4 foglie.
Ciò aggiunge disperazione perchè è caduta dal mobile in cui si trovava e la foglia madre si è spezzata più o meno a 3/4 più vicino alla radice che alla punta.
Ora acqua poca, luce e preghiera, oltre a sostenerla nel punto danneggiato sperando in una meravigliosa cicatrizzazione posso fare altro? posso salvarla? Ti prego ti prego dimmi di si.

Stranepiante ha detto...

ciao Martina, tranquilla, se si è spezzata la prima foglia (madre) non succede niente, ormai ha già prodotto un fusto con altre foglie, quindi non ti preoccupare, se vuoi mandami le foto che le inserisco nel post: http://stranepiante.blogspot.com/2011/12/hoya-kerrii-ikea-che-produce-nuove.html

grazie
ciaociao

Articoli della stessa categoria: